•  
  •  
  •  
  •  

TUTTO VA BEN, MADAMA LA MARCHESA

Notizie d’agenzia: “Altri trecento cristiani sgozzati del Turbidistan. Condannato alla fustigazione e a morte nell’Islamistan un cristiano che aveva in tasca un Vangelo. Missionari e fedeli in fuga in Affrikiastan di fronte all’offensiva islamista. Ancora un altro Stato della UE approva il matrimonio dei ‘ghei’ e l’eutanasia obbligatoria. Autorità supreme della UE sanciscono l’obbligo degli stati membri di lasciarsi salassare senza limiti dalle banche della Krukkolandia. Dodici chiese incendiate in Fikalandia da torme di femministe urlanti vestite da leggiadri diavoletti. Sentinelle in Piedi linciate da gai giovincelli vestiti da baiadere. Approvata all’ONU mozione per l’inserimentobbligatorio a tutta la popolazione mondiale della mini-scheda sottopelle per acquisti e vendite, nonché divieto di transazioni commerciali di qualsiasi tipo a chi sarà trovato sprovvisto della suddetta mini-scheda. Nuovi sbarchi di immigrati. Torme di immigrati occupano case sfitte. Richieste di sgombero bollate come fasciste e razziste dalla TV di stato. Il presidente Giuseppe Visconte fustiga l’opposizione in TV a reti unificate. Negato all’opposizione il diritto di replica. Il presidente Giuseppe Visconte nomina il rappresentante che andrà a prendere utili e necessarie istruzioni dal gruppo Bilderberg. Diecimila mascherine anti-apocaliss-covid e altri presidi medici distribuiti gratuitamente, per meriti speciali, al Presidente Giuseppe Visconte e ai suoi accoliti. Mortalità in aumento per apocaliss-covid tra la popolazione per mancanza di mascherine ed altri presidi medici. Vescovo di Bergonzia raccomanda ai fedeli la devozione all’idolo della Pachakakka. Bergonzia colpita da virus apocaliss-covid: 2000 morti al giorno. Tre storiche chiese cattoliche, sede di incontri ecumenici, distrutte da terremoto e basilica di San Pietro danneggiata da tre fulmini. Altissimo prelato nega l’esistenza dei castighi divini, del diavolo, dell’inferno e della necessità di preoccuparsi per l’anima. Primate cattolico di Kakkiolandia condannato per pedofilia. Conferenza episcopale di Washingland condannata al pagamento di seicentomila dollari per danni a ragazzi che lamentavano aggressioni pedofile.”

Prima pagina del quotidiano cattolico nazionale: “La conferenza episcopale ammonisce contro l’allarmismo di taluni conservatori poco illuminati. Qualsivoglia problema dipende dall’applicazione ancora non perfetta dell’immortale Concilio.”

EMILIO BIAGINI


  •  
  •  
  •  
  •