I Trigotti

Necessaria precisazione: e sia ben chiaro noi non siamo bigotti.

Mese: luglio 2020 (Pagina 1 di 2)

LEZIONE DI SPIRITUALITÀ reloaded

Uno studio megagalattico, con arcate dorate e un enorme numero di libri dall’aspetto incombente e minaccioso.

Personaggi:
Il SUPERACCADEMICO;
VOCE maschile al telefono (si sente grazie ad un altoparlante incorporato nell’apparecchio).

SUPERACCADEMICO (intento a meditare sulle sudate carte) — Adunque, quale sarà il principio incomputabile, che manifestasi attraverso la metafora gentile del vero? Quale la pregnanza trascendente ingenita nel …….
(Squilla il telefono.)
SUPERACCADEMICO — ……. cavolo ……. chi osa turbare le mie trascendentali meditazioni? (solleva la cornetta) Pronto.
VOCE — Mi chiamo Lampadio Illuminoni. Parlo col professor Federico Maria De Bellis?

Leggi tutto

RELIGIONE RIVEDUTA E SCORRETTA

LA RELIGIONE RIVEDUTA E SCORRETTA

DALL’APPOSITA COMMISSIONE DI GAUCHOS DE LA PAMPA

POR LA MISERICORDIA UNIVERSAL

Antico Testamento: “Pressappoco maschio e femmina Dio li creò.”

Antico Testamento: “Così fu innaffiato ogni essere che era sulla terra: con gli uomini, gli animali domestici, i rettili e gli uccelli del cielo; essi furono bagnati e si beccarono l’influenza e rimase solo Noè che si era vaccinato.”

Antico Testamento: “Il Signore fece piovere dal cielo sopra Sodoma e Gomorra dolcetti e confetti.”

Leggi tutto

A SIRENE SPIEGATE

Bella ambulanza, corri nella notte

(la gente dorme? ma chi se ne fotte?),

con sirene spiegate e lampeggianti,

ecco tu corri, avanti, avanti, avanti.

Certo è un malato grave che ti aspetta,

e questo spiega tutta questa fretta?

Oppure hai a bordo un disgraziato

che, se non corri, è bello che spacciato?

Ma come! Nessun misero ti aspetta,

e a bordo hai solo qualche sigaretta?

Sono ingombre le strade? Niente affatto.

E perché allora corri come un matto?

Ah, capisco, non è che esuberanza

d’un ch’è cresciuto solo nella panza,

Leggi tutto

ISTERISMO E CORONAVIRUS

Per influenzare una società non c’è modo migliore che servirsi di una crisi, o crearne una, come arma per spaventare la gente ed assoggettarla a misure restrittive che rafforzino il dominio delle élites, ostacolando l’interazione libera tra le persone e obbligandole ad usare carte di credito (facilmente controllabili) invece del contante. Tutto ciò è assai facilitato dall’atomizzazione individualistica della società, frutto della crisi della famiglia. È una società malata di ideologia, malata di relativismo, malata di ideologia gender. Il tracciamento dei movimenti grazie agli spostamenti dei telefoni cellulari da una cella all’altra è un altro efficace metodo di controllo, e non è certo un caso se nei cellulari di ultima generazione non è possibile rimuovere la batteria. Il cellulare può essere tracciato anche se spento, e l’unica difesa è lasciarlo a casa. Appositi programmi dei telefonini raccolgono e ritrasmettono in tempo reale al Grande Fratello tutte le informazioni sulla salute e la vita personale. L’isteria vaccinatoria permetterà di andare oltre: inserendo microchip sottopelle che avranno la stessa funzione di spia dei telefonini, con la trascurabile differenza che non sarà possibile lasciare il microchip a casa.

Leggi tutto

GLI EURO reloaded

Il padrone consegnò ai suoi tre servitori delle somme di denaro. Al primo, Asdrubale, diede cinque milioni di euro, al secondo, che si chiamava Bernabeo, ne diede due, al terzo, Cornelio, solo uno.
Dopo un anno, chiese conto del suo denaro.

Leggi tutto

Leggi tutto

TALEBANA DELLA MUSERUOLA, È LA TUA ORA DI GLORIA

O talebana, talebana storna,

il bavaglio fa belle le tue corna.

Tu credi alle statistiche truccate

e alla “tele” che spara bidonate.

O talebana della museruola,

tanti son scemi, e quindi non sei sola.

Per Conte la campana di già suona,

ma col Covid tien stretta la poltrona;

così la dittatura sempre avanza,

piddì e grillini s’empiono la panza.

O talebana dalla faccia truce,

che sbraiti ed urli come fossi il Duce,

credi debban far tutti come vuoi?

Perché non pensi invece ai fatti tuoi?

Leggi tutto

ALLEGRIA, ALLEGRIA, LASCIATELI DIVERTIRE, POVERINI

AMBULANZE VUOTE A SIRENE SPIEGATE

Al terrore Covid, scatenato dall’élite dei poteri forti mondialisti, hanno contribuito le ambulanze a sirene spiegate.

Innumerevoli sono le testimonianze sull’uso improprio delle sirene (con relativi lampeggiatori).

Giocare con la sirena e le lucette è uno sport ampiamente praticato, e l’emergenza Covid-19 non è stata che un’occasione per farlo in modo ancora di più invadente.

Le testimonianze al riguardo sono innumerevoli.

Solo qualche esempio.

Flavia Bognardi, 4 luglio 2020, sul Corriere di Como, chiedeva: “Per quale motivo le ambulanze viaggiano a sirene spiegate anche se vuote o se trasportano persone non gravi?” (https://www.com/corrieredicomo/posts/3726350124047766).

Leggi tutto

L’INCUBO DI MICHELANGELO reloaded

Era finalmente spuntato il gran giorno, il giorno del giudizio papale per il grande progetto dell’affresco del Giudizio universale nella Cappella Sistina. Clemente VII, al secolo Giulio De’ Medici, rivolse al grande artista uno sguardo stanco, in cui si avvertiva il peso delle innumerevoli delusioni e sconfitte subite, non senza una buona parte di colpa da parte dello stesso Papa. Il sacco di Roma e i sette mesi di prigionia in Castel Sant’Angelo, l’umiliazione della fuga travestito da venditore ambulante, le beffe di Pasquino, non erano ricordi facili da dimenticare. Ma come committente d’arte appariva sicuro di sé, forte del potere delle chiavi, perché a lui competeva guidare l’artista nella difficile impresa di esprimere i misteri della Fede. E così, con grave cipiglio, apostrofò subito Michelangelo Buonarroti:

Leggi tutto

OLIMPIADI DELLA DEPRESSIONE

Mettere i seguenti individui in ordine di crescente effetto depressivo sul prossimo:

pasionaria femminista,

attivista Lgbt,

agit-prop comunista,

talebano ambientalista,

propagandista vegano,

Beppe Grillo,

impresario di pompe funebri,

impresario di pompe funebri sull’orlo del fallimento,

impresario di pompe funebri fallito,

guidatore di autoambulanza con sirena al massimo di notte su strada libera,

Emma Bonino,

docente di sociologia ambientale,

docente di sociologia dei generi,

becchino addetto alle esumazioni,

Leggi tutto

IL QUIZZOMANE

In una notte buia e tempestosa, inseguiti da un lupo mannaro, giungete trafelati alla porta del Vaticano, dal cui interno emana un’accogliente luce rosata. Che fare? Vi consigliamo di tornare indietro e cercare di ammansire il lupo.

In una compagnia di amici, avete alzato troppo il gomito e vi siete offerto di dar prova di coraggio passando la notte in un luogo che vi sarà indicato. La scelta è tra: (1) il palazzo di Barbablù, (2) la Curia romana, (3) il castello di Dracula. Cosa scegliete? Vi consigliamo il castello.

Leggi tutto

(Pagina 1 di 2)

© I TRIGOTTI & Tutti i diritti riservati & C.F. BGNMLE41D04D969T & Privacy Policy & Informativa Cookies & Credits dpsonline*

et, id, libero. libero id libero commodo Sed Curabitur sit massa