I Trigotti

Necessaria precisazione: e sia ben chiaro noi non siamo bigotti.

Mese: agosto 2012

A PRATOMELMOSO RITORNA IL MEDIO EVO

 

MEDDIOEVVO E’, AHIME’, TORNATTO,

MALLEDDETTO INDELLIKKATTO

 

 

ORKETTO FALCE E KULETTO — Tissei fatto darre tutto?

PISELLO KULETTO E MARTELLO — Siiiiì. Ho qui tutto il dossier di faccoltà dovve che hanno datto addosso aqquel porco d’un crimminnalle ommoffobbo, razzista, sessista, riddiccolo. Mi ha datto tutto il gran kappo.

ORKETTO FALCE E KULETTO — Finnalmente un pressidde che presiedde.

PISELLO KULETTO E MARTELLO — E che è propprio deinnostri. L’ho cappitto subbitto quando ci ha portatti in piazza.

Leggi tutto

ADOTTA UNA PAROLA

 

Il geniale metodo proposto dal professor Serafini per il conseguimento di questo desiderabile fine era che tutti gli scrittori, scrivani, scribacchini e pennivendoli aderenti al progetto scegliessero una parola, impegnandosi ad usarla il più possibile in frasi opportunamente mirate.

Astenio Conformini, prestigioso esponente della corporazione accademica italianistica, decise di partecipare al brillante, utile ed intelligente progetto, e cominciò a riflettere sulla parola da scegliere. Cercò su internet qualche altro partecipante all’iniziativa e inorridì quando vi trovò la notizia che un certo Arcibaldo Rinoceronte, cugino di Tommaso Indelicato e del terribile Arcibaldo Elefante, e ancor più coriaceo e politicamente scorretto di loro, aveva scelto la parola “frocio”, dichiarando che essa era gravemente minacciata di demolizione dall’avanzata dei ciechi bulldozer del politicamente corretto.

Leggi tutto

PAROLE PER UN ANNO

 

 

 

PAROLE PER UN ANNO

Riuniti in un’aulica sala in quel di Roma, un nutrito gruppo di italianisti si apprestava a giocare un nuovo giochino di società. L’idea era stata lanciata dal geniale professor Supremo Serafini. Si trattava di scegliere una parola, abbinarla a un giorno dell’anno e comporvi una frase.

Grandissimo successo riscosse Efialte Buchetti, che abbinò al 1°marzo la parola “olezzo”, e compose la frase ispirata: “Il tuo olezzo virile, o caro, mi esalta e mi conquide”.

Leggi tutto

© I TRIGOTTI & Tutti i diritti riservati & C.F. BGNMLE41D04D969T & Privacy Policy & Informativa Cookies & Credits dpsonline*

consequat. elit. id libero venenatis, felis massa pulvinar leo. Phasellus