•  
  •  
  •  
  •  

PERCHÉ SCRIVIAMO?

 

Sembra una domanda superflua perché è abbastanza chiaro il motivo per cui moltissima gente scrive, e quelli che scrivono sono talmente tanti che ci sono più scrittori che lettori. C’entrano desideri diversi: sfogarsi, raggiungere la “gloria”, dare una lezione a qualcuno che ci è antipatico, eccetera eccetera.

Sarebbe assurdo negare che queste ragioni non abbiano qualche peso nel nostro caso, ma c’è una ragione incomparabilmente più profonda e importante: vogliamo diffondere, nei limiti dei nostri minuscoli poteri, la verità.

Un mondo senza verità è un abominio, un inferno in terra: lo vediamo tutti i giorni con le infamie che ci assediano da ogni parte. La verità va annunciata, difesa, protetta in tutti i modi e con tutte le nostre forze. Ma cos’è la verità?

La verità non è un concetto astratto. La verità è una Persona: una Persona divina incarnata per la nostra redenzione. La verità è Dio. Noi vogliamo servire questa Verità.

EMILIO E MARIA ANTONIETTA BIAGINI


  •  
  •  
  •  
  •