•  
  •  
  •  
  •  

Nel testo esplicativo dell’articolo si parla di rivolta degli israeliti al “malgoverno romano”. Non è esatto: i problemi derivavano soprattutto dall’insofferenza degli ebrei di allora (e non solo di allora) verso tutti gli altri popoli. La loro provincia era la più difficile da amministrare, mentre in Gallia, in Iberia, e nelle altre province la gente si romanizzava e viveva abbastanza tranquilla. Solo nel Basso Impero, nella sua parte occidentale, la situazione interna peggiorò e si ebbero le rivolte dei “bacaude”.

La reale situazione della Palestina romana al tempo di Gesù è attestata dagli storici, fra cui Giuseppe Flavio, e dalle visioni di Maria Valtorta. Leggete Maria Valtorta, il cui “L’Evangelo come mi è stato rivelati” è di grande beneficio spirituale, oltre ad essere esattissimo nelle descrizioni della Palestina romana in tutti i suoi aspetti.

 


  •  
  •  
  •  
  •