•  
  •  
  •  
  •  

ORO O O LATTA: QUESTO È IL PROBLEMA

 Abbiamo deciso di premiare con opportuni segni del nostro apprezzamento le opere letterarie e cinematografiche che hanno attratto il nostro interesse. Questa rubrica viene aggiornata quando ci pare e il nostro giudizio è inappellabile.

I TRIGOTTI

 

-Figura_aquila

 And the winner is …….

Ecco il vincitore della prossima Aquila d’oro:

 

Segue una recensione di Emilio Biagini:

FRANCO FORTE,  La Compagnia della Morte, Edizioni Mondadori, Milano, 2009

Ecco un altro capolavoro dalla penna di Franco Forte, che affronta il tema, particolarmente attuale, della libertà della Padania di fronte all’arroganza  imperial-teutonica, che prefigura lo schiacciasassi mondialista.

Assai bella e toccante è la dedica: “Questo libro è dedicato a mia moglie, Antonella, l’unica donna della mia vita, e ai miei figli, Valentina e Stefano. Se dovessi combattere e morire per una causa, come fecero i miei antenati padani, lo farei per loro.” Questa dedica è il compendio di tutti i nostri ideali, purtroppo avversati in ogni modo dalla stampa di regime, serva degli usurai mondialisti.

La trama del romanzo è avvincente e condotta con maestria e forza. I caratteri sono ben delineati: il comportamento sessuale dei potenti e malvagi non lascia nulla ad invidiare ai maiali, e gli eccessi sono sempre commessi da personaggi negativi, mentre i buoni e onesti, come i protagonisti Rossano da Brescia e Angelica Concesa si amano con autentica dedizione, com’è giusto che sia fra coloro che hanno rispetto di se stessi e del lumen Christi che è in loro.

Questo è un libro particolarmente necessario nella nostra epoca di “valori” aberranti e capovolti, un libro dove l’amore, l’intelligenza e il coraggio trionfano sull’arroganza dell’invasore e sul tradimento, dove il bene, per quanto aggredito ed offuscato, riesce nonostante tutto a tenere alta la fiaccola della libertà.

EMILIO BIAGINI


  •  
  •  
  •  
  •