•  
  •  
  •  
  •  

Chi ha fatto entrare il fumo di satana nel tempio?

E come mai il fumo di satana è saltato agli occhi solo dopo il famoso Concilio?

Perché il “papa buono”, se era poi così buono, ha fatto mettere i microfoni nel confessionale di Padre Pio, gli ha tolto la Confessione, l’ha obbligato a dir Messa in segreto, ha disobbedito alla Madonna che aveva detto che il Terzo Segreto di Fatima andava rivelato nel 1960; e per soprammercato ha condannato Maria Valtorta?

Perché la Chiesa cattolica si da tanto da fare per canonizzare i suoi alti gerarchi, mentre perseguita le piccole voci dei veggenti?

Come mai i seminari sono vuoti, eccetto quelli dei lefevriani, che invece sono pieni?

Ma sarà contento Dio che il prete gli volti le spalle durante la Santa Messa?

Perché si sentono tante stronzate dal pulpito, come ad esempio che la moltiplicazione dei pani e dei pesci sarebbe stata il “miracolo della condivisione”, o che il cattivo ladrone o addirittura Giuda potrebbe essersi salvati, o che forse l’inferno è vuoto?

Ma il peccato c’è ancora?

Perché i preti non predicano un po’ a se stessi?

Non sarebbe meglio gettare la tonaca alle ortiche piuttosto che restare a fare il prete e dare scandalo?

Chissà perché, già nell’XI secolo la pederastia clericale era arrivata a tal punto da spingere San Pier Damiani (1007-1072) a scrivere il Liber Ghomorrianus?

Perché un prete che maneggia il Corpo di Cristo dopo aver fatto il porco e senza essersi confessato non resta fulminato all’altare?

Se la santità del clero incide sulla devozione dei fedeli, come mai in Russia la devozione popolare è vivissima mentre in Occidente sta andando a picco?

Se non ti senti adatto a giudicare, che ci fai lì seduto?

Che fine faranno le pecore di un gregge quando i pastori sono così impegnati a far moine ai lupi?

Come mai i protestanti si ribellano al satanismo e dell’ideologia di genere mentre la gerarchia cattolica (cattolica?!) tace o manda solo flebili belati?

Come mai la gerarchia cattolica (cattolica?!) sconfessa e destituisce immediatamente gli insegnanti di religione che si azzardano a parlare di Dio, della Sacra Scrittura e dei Comandamenti?

Come mai la gerarchia cattolica (cattolica?!) digrigna e urla contro le piccole voci suscitate da Dio per ammonire i chierici sbandati, mentre striscia ai piedi delle potenze infernali che governano il mondo?

Perché la gerarchia cattolica (cattolica?!) non si s-gerarchizza un po’ e non fa un po’ di sana penitenza?

 

 


  •  
  •  
  •  
  •