•  
  •  
  •  
  •  

“Dimmi, Fulgenzio, a che servono i piedi di piombo del Vatigatto di fronte ai miracoli, alle visioni, agli ammonimenti celesti?” “A sprofondare più in fretta, Terenzio.”


  •  
  •  
  •  
  •