I Trigotti

Necessaria precisazione: e sia ben chiaro noi non siamo bigotti.

(Pagina 2 di 170)

ULTIMISSIME DALLA MEDICINA: SCOPERTA UNA NUOVA PATOLOGIA

La nuova patologia si chiama PISANIFOBIA.

No, non è la nota antipatia dei livornesi verso i pisani: quella è una storia vecchia.

Questa nuova fobia colpisce i chierici, che prima rifiutano per anni di pubblicare un’Opera che potrebbe far bene alle anime (anche perché non vengono offerte loro adeguate mazzette per approvarne la pubblicazione), mentre perseguitano in ogni modo la veggente, fino a negarle la Comunione (era anche l’epoca delle infami persecuzioni a Padre Pio).

Poi l’Opera viene pubblicata da un animoso editore laico di nome PISANI e, senza alcuna promozione o pubblicità, vende milioni di copie e viene tradotta in una trentina di lingue. Allora ecco che l’Opera diventa appetitosa, ecco spuntare la brama clericale di riappropriarsene ma, non potendo ormai rimetterci le mani. il tutto sbocca nella PISANIFOBIA.

Ma guarda un po’ che cattivo! L’editore laico si è appropriato dell’Opera, che andrebbe invece “restituita” al clero che saprebbe certamente farla “fruttare nel migliore dei modi” (per la salvezza delle anime, s’intende).

Stiamo parlando, naturalmente, dell’Opera dettata dal Divino Maestro a Maria Valtorta. Altri personaggi della saga sono la Fondazione Eredi di Maria Valtorta, del Dott. Emilio Pisani, che meritoriamente cura in modo egregio la pubblicazione degli Scritti valtortiani, e Don Zucchini che non è evidentemente soddisfatto, perché lui sì saprebbe gestire meglio la faccenda.

Segue, per chi fosse interessato, una recensione dell’ultima eruzione pisanifobica.

ZUCCHINI E. (2021) La cattedrale di Maria Valtorta, Verona, Fede & Cultura

Il libro offre un’analisi erudita che mira a ricostruire la vita di Maria Valtorta anche oltre l’anno 1943, nel quale si conclude l’Autobiografia, e ad analizzare gli Scritti stessi. L’opera avrebbe un certo pregio se non fosse guastata da continue ed ossessive espressioni di livore contro la benemerita famiglia Pisani che ha salvato gli Scritti dall’oblio a cui li condannava il clero. Per l’intero libro non una sola occasione viene trascurata per mostrare il prezioso lavoro dei Pisani nella peggior luce possibile. Ne consegue che il dito costantemente puntato contro il Dott. Emilio Pisani e lo scomparso suo padre Michele, può vantare l’indubbio merito di avere permesso la scoperta di una nuova malattia finora sconosciuta alla scienza psichiatrica: la pisanifobia.

Leggi tutto

ORO O LATTA (Francesco Maj, In cammino)

Abbiamo deciso di premiare con opportuni segni del nostro apprezzamento le opere letterarie e cinematografiche che hanno attratto il nostro interesse. Questa rubrica viene aggiornata quando ci pare e il nostro giudizio è inappellabile.

I TRIGOTTI

And the winner is …….

Ben meritevole della triplice aquila d’oro, ecco a voi:ù

MAJ F. (2011) In cammino, pubbl. in proprio

Segue una recensione di Emilio Biagini:

In questa nuova edizione, il capolavoro di Francesco Maj si ripresenta arricchito di parti nuove efficacemente satiriche.

Leggi tutto

IL PRATO ALTO

Terminata la saga storica che rievoca le vicende di una nazione così vicina a noi e così legata alla nostra storia, attraverso le vicende di alcune famiglie nel corso dei secoli.

Cliccare per la presentazione video:

Presentazione de IL PRATO ALTO copia 2

Leggi tutto

MALASCIENZA

Cliccare per la presentazione video:

Presentazione di MALASCIENZA copia 2

Leggi tutto

SPETTRI

Da almeno un paio d’anni il sito internet <www.itrigotti.it> è perseguitato da individui spettrali che riescono a far apparire il sito stesso come origine di messaggi vagamente surreali, per non dire demenziali, come quelli esemplificati qui sotto.

Il regime controlla già televisione e stampa.

Non è altrettanto facile controllare internet, ma ci stanno provando, con l’inganno e la censura.

Personaggi senza volto attaccano un sito controcorrente facendolo apparire sorgente di messaggi grotteschi come quelli ripotati qui sotto; e ciascuno di questi messaggi è corredato dalla falsa affermazione: “Questa e-mail è stata inviata da un modulo di contatto su “I Trigotti””

Personaggi senza volto attribuiscono messaggi incendiari a utenti che mai scriverebbero cose del genere per poterli poi bloccare con la scusa di “standard della Community” e di “incitamento all’odio”.

Abbiamo il nemico in casa. O meglio, il nemico riesce a intrufolarsi nella nostra casa quando e come vuole.

Usque tandem, Catilina, abuteris patientia nostra?

ED ECCO A VOI GLI SPETTRI, E BUONA LETTURA.

Da: MilafUt

Oggetto: Doctoris Indonesia 353 itrigotti.it

Corpo del messaggio:

22 obat untuk meningkatkan ereksi

Berita kedokteran dan 550 deskripsi obat-obatan modern. Ulasan dokter dan pembeli tentang metode pengobatan berbagai penyakit <a

Questa e-mail è stata inviata da un modulo di contatto su “I Trigotti”

Da: Ramfooft

Oggetto: separer reelle tint

Corpo del messaggio:

tablets feministenes <a href=”#” target=”_blank” rel=”noopener” disabled=”disabled” aria-disabled=”true”>norlucate</a>  русском

Leggi tutto

BERGOGLIANDO DEL PIU’ E DEL MENO reloaded

BERGOGLIANDO DEL PIÙ E DEL MENO

O bergogliare pallido ed assorto,

ogni secondo c’è un bambino morto,

e gli adulteri fan la Comunione

senza passare dalla Confessione.

Il mondo scende giù per la sua strada.

Lo seguo, vada pure come vada.

Ma perché mi dovrei mai preoccupare?

In fondo, chi son io per giudicare?

Leggi tutto

MALASCIENZA

È uscito il nuovo saggio del Prof. Biagini sulle sconcezze di una falsa scienza al servizio dell’arrivismo, dello sfruttamento, della dittatura mediatico-sanitaria.

E ci prendono pure in giro, blaterando di complottismo e dietrologia. Perché loro, i padroni del vapore sanno… e dicono che non c’è complotto, non c’è dietrologia. Oh no, tutto è alla luce del sole, tutti sono sinceri e aperti, e quando vogliono derubarvi ve lo dicono apertamente. E quando vogliono ammazzarvi vi dicono suasivamente che i vaccini salvano, mentre non sono nemmeno vaccini, ma intrugli per trasformare il nostro organismo in Ogm e per iniettarci microchip per controllarci.

Leggi tutto

IL VACCINO RENDE LIBERI

IL VACCINO RENDE LIBERI

Il vaccino rende liberi, ti assicura la pace (eterna) e farà contento il filantropo Bill Gates che, poverino, ha poehe migliaia di stramiliardi e vuole solo raddoppiare il suo capitaluccio.

Non essere negazionista e NoVax, che non è politicamente corretto e fa piangere il povero Bill Gates che vuole tanto bene all’umanità da volere dimezzarla, insieme ai suoi amici George Soros, Bezos, Rothschild, Rockefeller (e relativa loggia 666), ecc., tutte brave persone al di sopra di ogni sospetto.

Leggi tutto

BA-FO-TO, ovvero il mirabile progresso della repubblica nata dalla resistenza e fondata sul lavoro

BA-FO-TO

Relazione sul piano Ba-Fo-To

Ai Supremi Maestri Illuminati dell’Orbe Terracqueo, i più devoti omaggi a Voi e al Grande Architetto.

Visto il fallimento del terrore ambientalista sotto le ondate di ridicolo che su di esso si sono abbattute (vedi le previsione catastrofiste sempre smentite dai fatti, i dati taroccati del Climagate, gli “scienziati” che studiavano lo scioglimento dell’Antartide bloccati dal ghiaccio e salvati solo con l’elicottero, ecc.), visto e considerato tutto questo, è indispensabile adottare un piano terroristico più incisivo che colpisca l’imbecilgente in quello che ha di più caro: la propria pelle.

Leggi tutto

DEDICATO AGLI UBRIACHI DI PANDEMENZA

Questa piccola raccolta di messaggi ricavati da Internet riassume alcuni aspetti del penoso inganno ai danni dell’umanità e in particolare dell’Italia, perpetrato dai boss di Big Pharma, burattini a loro volta dell’élite mondialista massonica la quale, visto il fallimento del terrorismo ambientalista, ci riprova col terrorismo della malasanità e della pandemenza. E, visto che l’assoluta maggioranza della gente ingolla tutto quello che gli propina la televisione, sta riuscendo a meraviglia.

Leggi tutto

(Pagina 2 di 170)

© I TRIGOTTI & Tutti i diritti riservati & C.F. BGNMLE41D04D969T & Privacy Policy & Informativa Cookies & Credits dpsonline*