I Trigotti

Necessaria precisazione: e sia ben chiaro noi non siamo bigotti.

(Pagina 2 di 178)

CADUCITÀ DEL MONDO E SPERANZA CRISTIANA

Alcuni esempi dalla letteratura tedesca.

Friedrich Spee von Langenfeld
(Kaiserwerth, Düsseldorf 1591 – Treviri 1635)

Eingang zu diesem Büchlein, Trutz-Nachtigall genannt

Wann Morgenröt sich zieret
mit zartem Rosenglanz
und sittsam sich verlieret
der nächtlich Sternentanz:
gleich lüstet mich spazieren
im grünen Lorbeerwald,
allda dann musizieren
die Pfeiflein mannigfalt.
Die flügelreichen Scharen,
das Federbüschlein zart,
in süßen Schlag erfahren,
noch Kunst, noch Atem spart,
mit Schnäblein wohlgeschliffen
erklingen’s wunderfein,
und frisch in Lüften schiffen
mit leichten Rüderlein.
Der hohle Wald ertönet
ob ihrem krausen Sang:
mit Stauden stolz gekrönet
die Kluften geben Klang.
Die Bächlein krumm geflochten
auch lieblich stimmen ein,
von Steinlein angefochten
gar süßlich sausen drein.
Die sanften Wind in Lüften,
auch ihre Flügel schwach,
an Händen, Füss und Hüften
erschüttlen mit Gemach
da sausen gleich an Bäumen
die lind gerührten Zweig,
zur Musik sich nit säumen;
o wohl der süßen Streich!
Doch süßer noch erklinget
ein sonders Vögelein,
so seinen Sang vollbringet
bei Mond- und Sonnenschein.
Trutz-Nachtigall mit Namen
es nunmehr wird genannt,
und vielen, Wild und Zahmen,
obsieget unbekannt.
Trutz-Nachtigall man’s nennet,
ist wund von süßem Pfeil:
die Lieb es lieblich brennet,
wird nie der Wunden heil.
Geld, Pomp und Pracht auf Erden,
Lust, Freuden es verspott,
und achtet’s für Beschwerden,
sucht nur den schönen Gott.
Nur klingelt’s aller Orten
von Gott und Gottes Sohn,
und nur zu’n Himmelpforten
verweiset’s allen Ton:
von Bäum’ zu’n Bäumen springet,
durchstreichet Berg und Tal,
in Feld und Wäldern singet,
weiß keiner Noten Zahl.
Es tut gar manche Fahrten,
verwechselt Ort und Luft:
jetzt findet man’s im Garten
betrübt an hohler Kluft;
bald frisch und freudig singlet
zusam’t der süßen Lerch,
und loben Gott, umzinglet
den Öl- und andern Berg.
Auch schwebet’s auf den Weiden
und will bei’n Hirten sein,
da Cedron kommt entscheiden
die grünen Wiesen rein;
tut zierlich sammen raffen
die Verslein in Bezwang
und setzet sich zu’n Schafen,
pfeift manchen Hirtensang.
Auch wieder da nit bleibet,
sich’s hebt in Wind hinein,
die leere Luft zertreibet
mit schwanken Federlein:
sich setzt an grober Eichen
zur schnöden Schädelstatt;
will kaum von dannen weichen,
wird Kreuz noch Peinen satt.
Mit ihn will mich erschwingen
und manchem schwebend ob
den Lorbeerkranz ersingen
in deutschem Gotteslob.
Dem Leser nicht verdrieße
der Zeit und Stunden lang:
hoff ihm es noch ersprieße
zu gleichen Zither-Sang.

Leggi tutto

GIUSTIZIA TEUTONICA

Karl Wilhelm Ramler
(Kolberg 1725 – Berlino 1798)

Der Bauer und der Junker

Ein Bauer tritt mit seiner Klage
vor Junker Alexander hin:
“Vernehmt, Herr, daß ich heut am Tage
recht übel angekommen bin:
mein Hund hat Eure Kuh gebissen.
Wer wird den Schaden tragen müssen?”
“Schelm, das sollst du!”, fuhr hier der Junker auf,
“für dreißig Taler war mir nicht die Kuh zu Kauf,
die sollst du diesen Augenblick erlegen.
Das sei hiermit erkannt von Rechtes wegen!”
“Ach nein, gestrenger Herr! Ich bitte, hört”,
rief ihm der Bauer wieder zu,
“ich hab’ es in der Angst verkehrt;
nein, eure Hund biß meine Kuh.” —
Und wie hieß nun das Urteil Alexanders?
“Ja, Bauer! Das ist ganz was anders.”

Leggi tutto

ECUMENISMO AD OLTRANZA

S’ode un grido nella pampa:

“Ma perché non è invitata

alla grande rimpatriata

pur la Chiesa satanista?”

“S’è trattato di una svista,

santità, or la invitiamo,

e all’errore rimediamo.”

Leggi tutto

FACEBOOK STA ANDANDO MALE

Come tutti gli inghippi mondialisti, Facebook sta perdendo colpi: crollo della clientela, insofferenza crescente per gli arroganti fakti cekki e per i bandi contro chiunque esprima opinioni non conformi agli ordini del satanico Deep State mondialista, nonché profondo fastidio per l’intrusione di pubblicità non gradita.

Era inevitabile. Tutti sanno che il diavolo fa le pentole ma non sa fare i coperchi (nella banalità dei proverbi si nascondono profonde verità). Il diavolo di Facebook ha il fiato corto, mentre l’intera impalcatura di menzogne mondialiste si riempie sempre più di crepe.

Leggi tutto

LA MEDIOCRITÀ DEL MALE

IL PARTITO DEMOCRATICO

O DELLA MEDIOCRITÀ DEL MALE

Quasi sempre al potere negli ultimi trent’anni senza aver quasi mai vinto le elezioni, piovra mafiosa che ingloba e controlla l’informazione, i media, lo spettacolo, fin giù ai più demenziali influencer, il PD compendia in maniera sconcertante e quasi prodigiosa tutti i mali e le miserie abiette espresse dalla politica italiana. E la ragione non è solo che tale aggregazione (in tutte le sue varianti e sigle, PDS, DS, PD) sia stata scelta dai Poteri Forti d’Oltreoceano per controllare la colonia italica dopo la catastrofe dei vecchi partiti: la ragione profonda è che il PD porta al governo e dà voce politicamente a tutti i mali nuovi o atavici del popolo italiano.

Leggi tutto

VACCINI ASSASSINI

QUELLO CHE I MASS MEDIA DI REGIME NON DIRANNO MAI

Fonte: meteoweb.eu

Nel suo “Rapporto sulla sorveglianza del vaccino COVID-19” della settimana 42, l’Agenzia sanitaria del Regno Unito ha ammesso a pagina 23 che i livelli di anticorpi N sembrano essere più bassi nelle persone che acquisiscono l’infezione dopo due dosi di vaccinazione. Continua spiegando che questa caduta di anticorpi è fondamentalmente permanente. E del resto proprio questo può spiegare il fatto che la maggior parte dei positivi sono ormai completamente vaccinati.

Leggi tutto

RADICI SATANICHE DELLA RIVOLUZIONE

Non è un caso che gli slogan rivoluzionari, nella loro brutale semplificazione, facciano presa sulla gente poco abituata alla riflessione. Ma si rivelano pieni di inganno satanico non appena si cerchi di riflettere su di essi.

La prima rivoluzione è stata la falsa Riforma protestante, basata sul principio della Sacra Scrittura come unica fonte del Cristianesimo. Una forzatura insostenibile che urta contro il fatto che la Tradizione orale precede di anni, spesso di decenni, la stesura dei Vangeli, l’ultimo dei quali, quello di San Giovanni, sembra risalire all’anno 100. Sicuramente gli Apostoli e i discepoli che si spargevano per il mondo a predicare il Vangelo non aspettarono di avere a disposizione i testi scritti. Ma “sola Scriptura” è un principio molto comodo per chi vuol crogiolarsi in una religione fai-da-te. Fu pure molto utile ai monarchi e agli aristocratici del Nord Europa per allungare le mani sui beni della Chiesa, fingendo al tempo stesso di volerla “riformare”.

Leggi tutto

LA PAROLA AGLI ESPERTI

LA PAROLA AGLI ESPERTI

“Hitler vuole la pace.”

“L’America vuole la pace.”

“L’America porta la libertà.”

“La massoneria non si occupa di politica.”

“La massoneria è animata da alti principi etici.”

“La massoneria risale ai costruttori del Tempio di Salomone.”

“La massoneria custodisce segreti importanti e benefici per l’umanità.”

“La massoneria pratica al massimo grado la filantropia.”

“La massoneria ebraica Bnai Brith è un’associazione di mutuo soccorso.”

Leggi tutto

ALTRO CHE MADRE NATURA

MATRIGNA NATURA

Il piagnisteo ambientalista politicamente corretto cerca di persuaderci che “madre Natura” è fragile, che siamo troppi, che ne siamo gli ingrati e scriteriati padroni, che la stiamo distruggendo, e via piagnucolando e accusando, sempre col dito puntato. La realtà è ben diversa. La natura potrebbe spazzarci via come un nonnulla, e di certo prima o poi lo farà, se prima non ci massacreremo fra noi da soli. Gli ambientalisti la presentano col mite volto un po’ assonnato del povero panda minacciato di estinzione, dimenticando che la natura spietata ha distrutto milioni di specie.

Leggi tutto

Apocalisse: la Valtorta e i nuovi sviluppi

In verità già vi sono nuovi evangelizzatori, anche se il mondo in parte li ignora e in parte li osteggia, e primi ad combatterli sono e saranno i nuovi farisei e dottori della Legge, gelosi del loro prestigio di unici interpreti autorizzati della Rivelazione, come dimostra l’indegno trattamento inflitto a Maria Valtorta. Ma i nuovi evangelizzatori saranno sempre più numerosi, e il mondo, dopo averli ignorati, scherniti, osteggiati, quando il terrore prenderà gli stolti che ora li deridono, si volgerà a loro, perché siano forza, speranza, luce nelle tenebre, nell’orrore, nella tempesta della persecuzione degli anticristi. Se è vero che alla fine dei tempi sorgeranno sempre più falsi profeti servi dell’anticristo, altrettanto vero è che il Cristo Signore opporrà ad essi sempre più numerosi suoi servi, suscitando nuovi apostoli dove meno lo si crede.

Leggi tutto

(Pagina 2 di 178)

© I TRIGOTTI & Tutti i diritti riservati & C.F. BGNMLE41D04D969T & Privacy Policy & Informativa Cookies & Credits dpsonline*